Quali sono le controindicazioni dei vaccini?

Le controindicazioni sono analoghe a quelle esistenti per gli altri vaccini raccomandati. In particolare, come norma generale, si consiglia sempre di riferire al pediatra vaccinatore le condizioni di salute del bambino e le eventuali malattie da cui risulta affetto.
Per quanto riguarda gli effetti collaterali o indesiderati sono stati rilevati: effetti di tipo locale come gonfiore, eritema e/o dolorabilità nella sede dell’iniezione; effetti di tipo generale come rialzo febbrile, irritabilità, disturbi del sonno, inappetenza. Tali sintomi sono in tutto simili a quelli riscontrabili con le altre vaccinazioni e sono limitati nel tempo.